-A +A

Il cammino del Calvario

Un dislivello di 100 metri

Il sentiero di sassi per raggiungere l’altopiano de La Garoupe

La vista dall’altopiano de La Garoupe è mozzafiato, ma va meritata... Partendo dal parcheggio della spiaggia di La Salis, percorrere la promenade e il boulevard James Wyllie, superare il porticciolo e immettersi lungo lo Chemin du Calvaire (al tornante, sulla destra) fino a raggiungere l’altopiano de La Garoupe e il toposcopio. Il ritorno verso la spiaggia può essere fatto anche tramite la strada asfaltata. Prendere la route du Phare e quindi l’avenue Aimé Bourreau a sinistra fino al boulevard Grand Bacon per raggiungere il chemin du Calvaire e il mare..

Il bosco de La Garoupe

Percorrendo il sentiero, prima di arrivare all’altopiano, è possibile accedere al Bosco de La Garoupe, uno dei polmoni verdi della città, nonché patrimonio tutelato dal Conservatorio del Litorale. Al bosco è possibile accedere anche dalla route du phare e dal chemin notre Dame, per poi tornare verso il mare percorrendo lo chemin de l’Ermitage e l’avenue de la Salis.

Da non perdere: la cappella de La Garoupe e la sua collezione di ex-voto, il faro, uno dei più potenti della regione, e soprattutto il magnifico panorama. Dallo chemin du Calvaire, possibilità di accedere al bosco de La Garoupe.

Livello: medio
Durata: 2 ore (indossare scarpe da ginnastica o da trekking)

Notera: ogni anno, in primavera (inizio aprile), per il sentiero passa la corsa "Le calvaire Antibois" (Il calvario di Antibes).