Guarda le foto (6)

Il Fort Carré

Iscritto al patrimonio ,  Siti e monumenti storici ,  Storia ,  Militare ,  Conservatorio ,  Parco ,  Struttura fortificata ,  Forte ,  Merli ,  Statue stele ,  Storico A Antibes

  • Covid informazione : Il Fort Carré è aperto alla visita il sabato e la domenica, solo su prenotazione, per gruppi a di 10 persone maximo. Le prenotazioni sono effettuate telefonicamente al numero +33 (0)4 92 90 52 13.
    Gli uffici sono aperti dalle 10 alle 17.
    A partire da martedì 10 agosto, per accedere ai musei, è obbligatorio per tutti i visitatori maggiori presentare all'ingresso un pass sanitario. Per essere valido, il pass deve indicare a scelta: uno screening - test, o autotest...
    Covid informazione : Il Fort Carré è aperto alla visita il sabato e la domenica, solo su prenotazione, per gruppi a di 10 persone maximo. Le prenotazioni sono effettuate telefonicamente al numero +33 (0)4 92 90 52 13.
    Gli uffici sono aperti dalle 10 alle 17.
    A partire da martedì 10 agosto, per accedere ai musei, è obbligatorio per tutti i visitatori maggiori presentare all'ingresso un pass sanitario. Per essere valido, il pass deve indicare a scelta: uno screening - test, o autotest antigenico - risalente a meno di 72 ore, o un "giustificativo dello stato vaccinale".

    Il Forte Quadrato fu una delle prime fortezze bastionate a essere costruita nel Rinascimento, per ordine del re di Francia Enrico II. Fungeva da vedetta sulla vicina frontiera con la Contea di Nizza e da difesa per la città di Antibes. La sua storia appassionante, che fa luce su quella del territorio, la sua bella architettura basata su principi matematici, il suo cammino di ronda a 43 metri si altezza che offre una vista imperdibile e infine il suo parco protetto di 4 ettari, con flora e fauna tipicamente mediterranee, fanno di questo monumento storico un luogo da scoprire.

    Il sito del Fort Carré ospita anche la monumentale statua "Poilu", eretta in onore dei soldati morti per la Francia durante la prima guerra mondiale.
    Ci sono voluti quattro anni per costruire il monumento, che si presenta con la forma di un “ensemble” alto 22 metri, creato dallo scultore Henri Bouchard. Durante l’inaugurazione del 1927, furono citati 261 nomi di caduti. Antibes è in effetti, uno dei comuni in Francia che ha perso il maggior numero di propri soldati durante la prima guerra mondiale. Cosi’ come, il 111 ° reggimento di fanteria, distrutto nel “Bois d'Avocourt”, era in forze al Fort-Carré.
    Infine, da segnalare la tomba del generale Championnet, un autentico eroe della rivoluzione, che fondo’ a Napoli la Repubblica partenopea di breve durata, e morì ad Antibes nel 1800.

    Chiuso il 1° gennaio, il 1° maggio, il 1° novembre e il 25 dicembre
    La visita del Forte si effettua solo in forma guidata.
    Partenza delle visite ogni mezz'ora.
    Ultima visita 30 minuti prima della chiusura.

    Fort Carré è chiuso in caso di maltempo.
  • Lingue parlate
    • Inglese
  • Clientele accettate
    • Individuali
    • Gruppi
Servizi
  • Servizi
    • Visite guidate per gruppi
    • Visite guidate
  • Accessibilità
    • Perdita di udito
    • Disabilità mentale
    • Minorazione visiva
Tariffe

Metodi di pagamento

  • Carta di credito
  • Bancomat
  • Carta di credito
  • Assegni bancari e postali
  • Contanti
  • Eurocard - Mastercard
  • Visa
  • Tariffe
  • Prezzo pieno
    3 €
  • Tariffa ridotta
    1.50 €

    • Su presentazione di documento giustificativo:
Studenti, famiglie numerose, docenti.
    Membri del gruppo: 15 personi – Guida-conferenziere: gratuito, l'obbligo di prenotazione

  • Carta siti multipli
    10 €

    • Biglietto combinato: Accesso per sette giorni consecutivi nei musei municipali

  • Gratuito
    Gratis

    • Su presentazione di documento giustificativo:
    Persone di meno di 18 anni, possessori della carta «lol 16-25», comunità dell’agglomerato di Sophia-Antipolis, possessori della carte «CapAzur Culture» (16/26 anni) Pôle Métropolitain, disoccupati, beneficiari di prestazioni sociali minime, disabili assistiti e loro accompagnatori, artisti (Maison des Artistes o AGESSA), conservatori e personale scientifico di musei, membri certificati appartenenti al Ministero della Cultura e della Comunicazione, alla Direzione dei Musei di Francia o alla DRAC PACA (Direzione Generale Affari Culturali), docenti e studenti di storia dell’arte, arti plastiche, archeologia e architettura, membri del Consiglio Internazionale dei Musei (ICOM) o dei Monumenti e Siti (ICOMOS), membri dell’Associazione degli Amici del Museo Picasso, giornalisti, guida su presentazione di una carta professionale, accompagnatori di gruppi scolastici

Apertura
  • Dal 01 gennaio 2021
    al 14 giugno 2021
  • Dal 15 giugno 2021
    al 15 settembre 2021
  • Martedì
    10:00 - 17:00
  • Mercoledì
    10:00 - 17:00
  • Giovedì
    10:00 - 17:00
  • Venerdì
    10:00 - 17:00
  • Sabato
    10:00 - 17:00
  • Domenica
    10:00 - 17:00
  • Martedì
    10:00 - 18:00
  • Mercoledì
    10:00 - 18:00
  • Giovedì
    10:00 - 18:00
  • Venerdì
    10:00 - 18:00
  • Sabato
    10:00 - 18:00
  • Domenica
    10:00 - 18:00