La Cappella della Garoupe

Iscritto al patrimonio ,  Siti e monumenti storici ,  Medievale ,  Arte sacra ,  Arti e tradizioni popolari ,  Calvario, strutture parrocchiali ,  Cappella A Cap D'antibes, Antibes

Sans titre
©Mairie d'Antibes- J. Bayle-Chapelle-A-HDR1.jpg
©Mairie - JF Diaz - ChapelleGaroupe-03.jpg
  • La cappella della Garoupe si trova nell’omonimo santuario, sito emblematico del patrimonio di Cap d’Antibes. Si tratta di un luogo eccezionale, che offre un panorama mozzafiato sulla città di Antibes Juan-les-Pins e buona parte della Costa Azzurra.

    Secondo la leggenda, nell’antichità questo luogo era dedicato a Selene, la dea della Luna. All’inizio del IV secolo, Sant’Elena, madre dell’imperatore Costantino, si fermò ad Antipolis, l’odierna Antibes, chiedendo che venisse edificata una cappella sull’altopiano.

    Attualmente si possono distinguere tre edifici la cui data di costruzione è difficile da determinare: una torre, la cappella Notre-Dame de la Garde e la cappella Sainte-Hélène. Probabilmente la torre è l’edificio più antico, costruito in legno in un primo momento e poi in muratura nel XV secolo. La cappella Notre-Dame de la Garde è stata presumibilmente edificata alla fine del Medioevo e poi ingrandita nel 1520, in seguito a un dono di René di Savoia.
    La cappella Sainte-Hélène dovrebbe essere stata costruita dopo quella di Notre-Dame de la Garde. I due edifici sono stati a lungo contigui, ma distinti e uniti esteriormente da un portico.

    La cappella Notre-Dame de la Garde è costituita da due navate:
    - La navata principale, dedicata a Nostra Signora della Guardia, è decorata da un affresco realizzato da Jacques-Henri Clergues tra il 1952 e il 1953, ispirato a due episodi storici: la visita di Papa Gregorio XI ad Antibes nel 1376 e il dono di René di Savoia per l’ampliamento della cappella nel 1520.

    - La navata secondaria, dedicata a Nostra Signora del Buon Porto, mostra ai visitatori un vasto affresco realizzato nel 1948 dal pittore Édouard Collin.

    Il retablo che adorna il coro, restaurato di recente, è opera del maestro scultore Joseph Dolle, che ha realizzato anche le porte della cattedrale.
Servizi
  • Attrezzature
    • Ristorante
    • Toilette
  • Accessibilità
    • Mobilità ridotta
    • Perdita di udito
  • Tariffe
  • Gratuito
Apertura
  • Tutto l'anno
  • Lunedì
    10:00 - 18:00
  • Martedì
    10:00 - 18:00
  • Mercoledì
    10:00 - 18:00
  • Giovedì
    10:00 - 18:00
  • Venerdì
    10:00 - 18:00
  • Sabato
    10:00 - 18:00
  • Domenica
    10:00 - 18:00