Il giardino botanico villa Thuret

Giardino botanico Thuret: una location imperdibile a Cap d’Antibes

Un’area di ricerca scientifica aperta al pubblico

Villa Thuret, a Cap d’Antibes, è un’area di ricerca scientifica che si occupa di botanica e acclimatazione dal 1857. La villa, creata dal botanista e algologo Gustave Thuret, è il primo laboratorio di ricerca francese sovvenzionato da soli fondi privati. Gustave Thuret, in collaborazione con il Museum di Parigi e assistito da Édouard Bornet, vi intraprende sistematici test di acclimatazione di specie vegetali esotiche, dando il via a un lavoro che sarà poi proseguito dai suoi successori Charles Naudin e Georges Poirault. Oltre a ottenere interessanti risultati dal punto di vista scientifico sia in passato che oggi, l’introduzione di specie esotiche ha contribuito alla creazione del paesaggio ormai tipico della Costa Azzurra e allo sviluppo dell’orticoltura mediterranea.

Per Georges Sand, è il più bello dei giardini

Nella sua villa, Gustave Thuret riceve gli scienziati del suo tempo, ma anche tanti diplomatici e numerosi artisti. Nel 1868, nelle sue Lettere di un viaggiatore, Georges Sand evoca quello che secondo lui è: “[...] Il più bel giardino che abbia mai visto in vita mia [...]” Nel 1878 Villa Thuret è donata allo stato francese e annessa in perpetuo a un istituto di insegnamento superiore di ricerca. Il complesso, che comprende i laboratori di ricerca e le collezioni (erbario, biblioteca, giardino botanico), attualmente è gestito dall’Istituto nazionale di ricerca agraria francese.

Per visitare il parco Thuret

90 Chemin Raymond au Cap d’Antibes
Giardino aperto dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 17:30 in inverno e dalle 8:00 alle 18:00 in estate.
Accoglienza gruppi solo su prenotazione. Gruppi a partire da 8 persone: 3 € a persona per la visita libera e 2 € a persona per la guida.
Prenotazioni: +33 (0)4 97 21 25 00 / thuret@paca.inra.fr
Singoli: ingresso libero